3
dic
2018
PROSPETTIVE DEI METALLI DEL GRUPPO PLATINUM, 2017

POSTED BY ALICE

 

Più rari dell'oro e dell'argento, i Platinum Group Metals (PGM), che comprendono Platinum, Palladium e Rhodium, hanno goduto di un buon anno nel 2016, anche se i primi guadagni sono diminuiti alla fine dell'anno. Dei tre MGP, il Palladio ha avuto una performance particolarmente buona, con una crescita del 20% su base annua.

In un anno sicuramente movimentato e imprevedibile, dato l'elevato grado di incertezza geopolitica, gli analisti sono ottimisti sul futuro dell'oro e dell'argento. Tuttavia, sono meno rialzisti per i MGP. In realtà, si prevede che il 2017 rispecchierà le ultime fasi dello scorso anno, con una domanda globale in calo. Queste aspettative sono dovute principalmente alla lentezza delle previsioni sulle vendite di auto nuove e al continuo calo del mercato dei gioielli, che sono i due principali utilizzatori dei MGP. Le aspettative sulla produzione mineraria prevedono un'evoluzione relativamente piatta. Inoltre, data la posizione dominante detenuta dal Sudafrica, il tasso di cambio Rand/Dollaro USA inciderà pesantemente sui prezzi.

Tuttavia, i prezzi rimarranno ad un livello in cui il recupero e il riciclaggio dei MGP provenienti dalle marmitte catalitiche continuerà ad offrire buone ricompense finanziarie.